copertina Pennacina

Kubandwa. La possessione spiritica nell’Africa dei Grandi Laghi

Cecilia Pennacini

26,00 €

Cecilia Pennacini

Prefazione di Francesco Remotti

Categoria: .
ISBN

978 88 66980124

Autore

Cecilia Pennacini

Casa Editrice

Trauben

Anno

2012

Pagine

322

Descrizione prodotto

Prefazione di Francesco Remotti

Nella regione africana dei Grandi laghi, oggi divisa tra la Repubblica Democratica del Congo, l’Uganda, il Rwanda, il Burundi e la Tanzania, si è sviluppata nel corso degli ultimi cinque secoli una tradizione religiosa unitaria, che pur presentando alcune differenze locali è condivisa dalla maggior parte dei gruppi che popolano l’area. Cuore di questa religione è la possessione spiritica denominata kubandwa in tutte le lingue interlacustri, che viene praticata da uomini e donne divenuti medium dopo aver attraversato un complesso rituale iniziatico. Durante le consultazioni, i medium in trance vengono posseduti da spiriti di eroi, eroine e sovrani scomparsi, da cui traggono poteri divinatori e taumaturgici. In questo modo, i personaggi del mito e della storia rivivono nel culto, sorta di “dramma sacro” che si avvale di procedimenti di tipo teatrale e mimetico per riattualizzare la memoria del passato e dei defunti di cui esso è popolato.

Capitolo I: Prospettive teoriche 1. La possessione spiritica e le religioni africane 2. Per una ‘Storia delle religioni africane’ 3. Civiltà africane e movimenti religiosi 4. Sconfinamenti e immagini dell’alterità 5. Mimesi e possessione 6. La prospettiva teatrale 7. Dimensione regionale e attualità del kubandwa Capitolo II: La regione interlacustre e i suoi culti 1. L’area del kubandwa 2. La regione dei Grandi Laghi: problemi e prospettive 3. Economia, classi sociali e organizzazioni politiche 4. Terminologia della possessione 4.1. ‘Embandwa’ 4.2. ‘Mucwezi’ 4.3. ‘Lubaale’ 4.4. ‘Musambwa’ 4.5. ‘Muzimu’ 5. Religione interlacustre Capitolo III: Gli spiriti del kubandwa 1. Indeterminatezza degli spiriti 2. Gli spiriti nella mitologia e nella storiografia interlacustre 3. Il mito dei Bacwezi 4. Wamara, il Signore della Morte 5. Lyangombe-Kiranga, il cacciatore ribelle 6. Mukasa il pescatore 7. Nyabingi, la regina nubile 8. Miti e rituali Capitolo IV: La malattia iniziatica 1. L’istituzione del kubandwa e il reclutamento dei medium 2. Le “ragioni” degli spiriti 3. Le ragioni del clan 4. I temi espressi dalla malattia 5. L’irresistibile attrazione dell’altrove Capitolo V: L’iniziazione 1. La fessura 2. La reclusione rituale 3. L’investitura 4. Sonagli e tamburi 5. Oggetti contro il tempo 6. Il mistero iniziatico Capitolo VI: Il medium al lavoro 1. Il mio nome è Isaia Muraki… 2. Possessione, religione, terapia e stregoneria 3. Tassonomia versus dinamica 4. La scena della consultazione 5. Teatralità del kubandwa 6. Casi di stregoneria 7. Spiriti insoddisfatti 8. Spiegare o interpretare? Capitolo VII: Significati del kubandwa 1. Lo sporco e il biancore 2. L’irruzione dello sconosciuto
Appendice 1. Invocazione del medium Johnny Rweramira 2. Invocazione del medium Chrisestom Petro Rugakingira

Cecilia Pennacini, antropologa e cineasta, insegna Etnologia dell’Africa e Antropologia visiva nell’Università di Torino. Ha svolto ricerche etnografiche nella Repubblica Democratica del Congo, Burundi, Tanzania e Uganda. Dirige la Missione Etnologica Italiana in Africa Equatoriale (Ministero Affari Esteri) ed è responsabile degli Accordi di Cooperazione tra l’Università di Torino, la Makerere University di Kampala (Uganda) e il Kigali Institute of Education (Rwanda). Ha pubblicato numerosi articoli su riviste scientifiche e il volume Filmare le culture. Un’introduzione all’antropologia visiva (Carocci, 2005), e curato diverse opere collettanee tra cui Rwenzori. History and Cultures of an African Mountain (ed. by C. Pennacini and H. Wittenberg, Fountain Publishers, 2008) e La ricerca sul campo in antropologia. Oggetti e metodi (Carocci 2010). Ha inoltre realizzato diversi documentari etnografici, tra cui Kampala Babel (Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, 2008).

Informazioni aggiuntive

ISBN

978 88 66980124

Autore

Cecilia Pennacini

Casa Editrice

Trauben

Anno

2012

Pagine

322